Città di Cervignano del Friuli

#
Ti trovi in: Home Vivere la città  ⁄  Biblioteca  ⁄  News, Eventi e Corsi  ⁄  Eventi Culturali  ⁄  Dettaglio

Ultima modifica il 16/05/2022

Attraversa(menti): “Di gatti, zingari e altre storie” l’arte di Maria Lupieri raccontata da Roberto Benedetti – 20 maggio 2022 ore 20.00 Casa della Musica

Venerdì 20 maggio 2022 alle ore 20.00 nell’auditorium della casa della musica verrà proposto “Di gatti, zingari e altre storie” l’arte di Maria Lupieri raccontata da Roberto Benedetti. Dialogano con Roberto Benedetti Antonello Bifulco e Vieri Peroncini per Nessun giorno sia senza Poesia. Musiche di “Rive no tocje”. L’evento è inserito in Attraversa(menti) una serie di incontri tra musica e parole proseguirà fino a giugno 2022 in casa della musica organizzati dal Comune di Cervignano del Friuli – Assessorato alla Cultura in collaborazione con “Nessun giorno sia senza poesia”. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. Per partecipare è necessario indossare la mascherina.

ATTRAVERSA(menti)
Incontri tra musica e parole

Casa della musica
Febbraio/giugno 2022

20 maggio 2022 ore 20.00
“Di gatti, zingari e altre storie”
l’arte di Maria Lupieri raccontata da Roberto Benedetti


Per i libri di Maria Lupieri si può scomodare un paragone illustre, impegnativo: perché Gri-Gri e il paese dei gatti pescatori è una storia “per bambini” che ha il piglio dei grandi, i Roald Dahl e i dr. Suess, per intenderci, cioè opere e autori che hanno più piani di lettura e target universali. Invece Gli zingari a Creple è un ricordo che assurge ad emblema antirazzista, nella fattispecie dell’antiziganismo, perché sappiam bene quanto nei confronti degli zingari si sia ben pronti al cosiddetto atteggiamento NIMBY, Not In My Back Yard, opere di Maria Lupieri scrittrice, ma anche pittrice e illustratrice, scomparsa purtroppo precocemente. Ne parlerà Roberto Benedetti, filologo, che è il curatore delle edizioni, ma soprattutto della diffusione della permanenza nella memoria collettiva di un’artista da preservare e riscoprire.

Interventi musicali a cura di Rive No Tocje.


Maria Lupieri (Trieste, 1901 – Roma, 1961) è stata un'artista italiana. Si forma a Trieste, in un contesto storico di forte rilevanza culturale, e frequenta la Scuola per capi d'arte. La sua prima mostra è del 1926, alla Permanente di Trieste. Nel 1927 lavora come scenografa alla Scala di Milano. Importanti per la sua formazione sono le frequentazioni con gli artisti Leonor Fini, Maria Pospisilova, artista surrealista cecoslovacca naturalizzata svizzera, e Arturo Nathan. Si lascia influenzare anche dalle avanguardie dell'epoca, avvicinandosi al futurismo e nel 1931 partecipa alla mostra "Aeropittura futurista". Nel 1942, dal 7 all'11 febbraio, espone alla Permanente di Milano, assieme a Riccardo Bastianutto, Ugo Carà, Augusto Cernigoi, Adolfo Levier, Anita Pittoni e Luigi Spacal, un artista di origine slovena. Partecipa alla Rassegna nazionale delle arti figurative, nel 1948, a Roma, e nel 1955 alla VII Quadriennale nazionale d'arte di Roma. Negli anni cinquanta si avvicina ad una forma espressiva più astratta.[
Nel 1959 Maria Lupieri ottiene una mostra personale alla "Galleria dell'Ariete" di Milano, con presentazione di Franco Russoli.

Info e prenotazioni
Biblioteca civica “Giuseppe Zigaina”
Via Trieste, 33 – Cervignano del Friuli
Tel. 0431388540
E-mail: biblioteca@comune.cervignanodelfriuli.ud.it