Città di Cervignano del Friuli

#
Ti trovi in: Home Vivere la città  ⁄  Associazioni  ⁄  Contributi e patrocini

Ultima modifica il 16/02/2021

Contributi e patrocini

Obbligo di trasparenza a carico di associazioni, ONLUS e fondazioni ai sensi della L. 124/2017 - termine di pubblicazioni 28 febbraio di ogni anno

Si comunica che l’art. 1 c. 125 e ss. della L. 124/2017 ha introdotto un obbligo di trasparenza a carico di associazioni, ONLUS e fondazioni.
L’obbligo riguarda le associazioni, le Onlus e le fondazioni che intrattengono rapporti economici con le pubbliche amministrazioni, che siano stati destinatari di erogazioni superiori a 10.000,00 euro corrisposte da amministrazioni pubbliche territoriali e non, e da società partecipate da amministrazioni pubbliche. L’obbligo consiste nella pubblicazione entro il 28 febbraio di ogni anno nei propri siti, delle informazioni relative a tali sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque a vantaggi economici di qualunque genere ricevuti dalle medesime pubbliche amministrazioni e dai medesimi soggetti nell’anno precedente.
L’obbligo decorre dal 2018, pertanto le associazione, ONLUS e fondazioni devono provvedere a pubblicare entro il 28 febbraio 2018 in tutti i siti collegati alle stesse, le avvenute assegnazione.

CONTRIBUTI

CONTRIBUTI

Il Comune può decidere di erogare contributi economici o altre forme di sostegno economico-finanziario a una o più associazioni senza scopo di lucro o a enti pubblici e privati per sostenere il loro operato e le iniziative di alto interesse sociale.
Tra gli obiettivi di un Comune ci sono infatti anche quelli di:
• favorire l’educazione dei suoi cittadini promuovendo iniziative educative, didattiche e attività culturali
• conservare la propria storia e la propria cultura ponendo attenzione alle tradizioni presenti sul territorio
• sostenere le associazioni, i comitati e i gruppi di volontari locali che svolgono le proprie attività a favore della collettività nei settori sociale, culturale, artistico, ecologico.
Il contributo economico può essere chiesto per finanziare le attività annuali oppure per organizzare manifestazioni.
La concessione del contributo presuppone che sia stato concesso il patrocinio all’evento/manifestazione/iniziativa da parte dell’ente.
L'importo del contributo dipende dalle risorse economiche disponibili del Comune.

CONTRIBUTI STRAORDINARI

CONTRIBUTI STRAORDINARI

Nell’arco dell’anno le associazioni possono presentare domanda per ottenere contributi straordinari per particolari eventi e iniziative a carattere straordinario e non ricorrente, organizzate sul territorio comunale, o ad esso strettamente legate, e giudicate dall’Amministrazione di particolare rilievo e rientranti nel quadro di manifestazioni di promozione dell’immagine del Comune, del suo prestigio, cultura, storia, arte e territorio. La Giunta Comunale, sulla base degli stanziamenti assegnati per materia di intervento (Promozione e sviluppo di comunità, iniziative di solidarietà sociale, attività umanitarie, di informazione alla cittadinanza, prevenzione e salute e relazioni internazionali; Formazione, istruzione, creatività, alfabetizzazione informatica; Attività culturali, artistiche e scientifiche; Politiche giovanili; Servizio sport e tempo libero; Tutela dell’ambiente e promozione della mobilità sostenibile; Turismo, animazione della città e sviluppo economico; Pari opportunità)
nel bilancio dell'anno di competenza, decide la concessione del contributo in ordine all’idoneità dell’iniziativa a promuovere l’immagine della città, valutando:
• la rilevanza territoriale, sociale e culturale dell’iniziativa proposta;
• la capacità dell’iniziativa di promuovere l’immagine della città in tutte le sue manifestazioni.
- il preventivo di spesa/entrata.
Le attività previste nel quadro economico per i contributi straordinari devono essere senza scopo di lucro. L’ammontare del contributo liquidato non può superare la differenza tra le entrate e le uscite dell’iniziativa ammessa a contributo, risultanti dalla documentazione presentata, anche a rendiconto, dal soggetto richiedente.

CONTRIBUTI ORDINARI

CONTRIBUTI ORDINARI

Annualmente i diversi Settori, sulla base delle Linee di indirizzo della Giunta, approvano i bandi per la concessione di contributi, suddivisi per materia:
A. Promozione e sviluppo di comunità, iniziative di solidarietà sociale, attività umanitarie, di informazione alla cittadinanza, prevenzione e salute e relazioni internazionali
B. Formazione, istruzione, creatività, alfabetizzazione informatica
C. Attività culturali, artistiche e scientifiche
D. Politiche giovanili
E. Sport e tempo libero
F. Tutela dell’ambiente e promozione della mobilità sostenibile
G. Turismo, animazione della città, sviluppo economico
H. Pari opportunità:
Le domande devono essere presentate sui modelli predisposti entro la data fissata annualmente, di norma entro ottobre/novembre.
Documenti allegati